Camillo - Il blog di Christian Rocca

Cose che non resteranno

“Per me è morta”


L’avevo già scritto ieri sera, ma ora ho trovato la pagina di Daily Kos di tre giorni fa. Una militante politica di sinistra, residente nello stesso collegio di Gabrielle Giffords, ha scritto un post molto duro contro la deputata dell’Arizona, colpevole – come non avete letto sui giornali italiani, perché sennò rovinava il quadretto – di aver votato contro Nancy Pelosi per la leadership del partito. La militante delusa ha scritto: "Per me la deputata Giffords è morta". Penso che l’assassino sia di sinistra. No, ovviamente e mi pare pure insultante doverlo scrivere per evitare le email degli scemi. Ma perché queste cose in Italia non si possono scrivere. Il New York Times l’ha scritto nell’attacco del suo pezzo sul clima al vetriolo, mettendo questo post sullo stesso piano della famigerata cartina con i target di Sarah Palin, entrambe cancellati dai rispettivi siti poche ore dopo la strage.

ricerca

archivi

testata
periodo
feed rss
 

Christian Rocca – © 2002-2011

Credits: Graphic Design & Web Development to Area Web