Camillo - Il blog di Christian Rocca

archivio

Gommalacca/32

Quanti cd di blues avete nella vostra discoteca, al netto delle colonne sonore di Roberto Ciotti dei film di Gabriele Salvatores? Pochi, vero? Il blues non si porta più, anche se in giro ci sono ottime rassegne come il Pistoia Blues Festival e il Summertime Blues Festival di Alcamo. Turning Point, il live di John Mayall del 1971, è l’ultimo disco blues che ho comprato e da allora sono passati 3 anni. L’altra sera è venuto a casa mia Carlo Massarini, alias Mr. Fantasy, in trasferta a Milano per il nuovo programma, Cool Tour, che conduce sulla neonata Rai 5. Non era vestito di bianco, ma qualsiasi uniforme decida di indossare resta comunque un mito per chi ha cominciato a sentire musica nei primi anni 80. Ai tempi conduceva Mr. Fantasy, in un’era pre-Mtv quando a sperimentare con la multimedialità non erano i gruppi pop, ma i più intellettuali e geniali tra gli artisti rock. Avere Mr. Fantasy in salotto ha inevitabilmente fatto scattare la proustiana memoria involontaria, da Vienna degli Ultravox ai formidabili video di Peter Gabriel.

Massarini ama la musica nera, le musiche del mondo e molto altro. Apparentemente sa, conosce e possiede tutto, come ha documentato in un recente librone Dear Mister Fantasy. Foto-racconto di un’epoca musicale in cui tutto era possibile (dove tra Springsteen e Dylan c’è anche una foto del nostro Mario Platero). A casa mia, però, Massarini ha ascoltato cose che non conosceva: Ollabelle, Black Dub, Aloe Blacc, Avett Brothers, il trio di Vijay Iyer. Poco meno di 30 anni dopo, sono stato io a suggerire. A fine serata, mi ha chiesto in prestito 6 dischi, tra lo sgomento di chi sa che a un uomo queste cose non si fanno. Massarini, però, non è possessivo, e mi ha affidato una quarantina di suoi cd. Tra questi c’è Living Proof del leggendario chitarrista blues Buddy Guy, uscito a fine ottobre. Un disco ingiustamente ignorato da questa colonna. La prima traccia, 74 years young, supera ogni pregiudizio. È un disco meraviglioso, perfetto per aggiornare la propria discoteca blues. Suonano anche Santana e B.B. King. E grazie ancora una volta a Mr. Fantasy.
Christian Rocca

ricerca

archivi

testata
periodo
feed rss
 

Christian Rocca – © 2002-2011

Credits: Graphic Design & Web Development to Area Web