Camillo - Il blog di Christian Rocca

Cose che non resteranno

My follow americans

In America è scoppiato il primo scandalo sessual-politico legato a Twitter. Il dinamico deputato di New York Anthony Weiner, probabile prossimo sindaco della città e marito di Huma Abedin, usa da tempo con molta disinvoltura Twitter, anche per prendersi gioco dei suoi avversari conservatori, ma ora è sotto scacco perché a suo nome sarebbe stata mandata a una ragazza (una sua follower) una foto di un uomo in mutande, anzi delle mutande di un uomo, con focus proprio lì (in tensione). La foto è stata subito rimossa e Weiner dice che il suo account è stato hackerato. A scoprire il Weinergate è stato l’imprenditore e blogger conservatore Andrew Breitbart, uno da cui è meglio stare lontani perché cose del genere ne ha già fatte parecchie. Intanto si sono mobilitati gli esperti, anche per capire a chi apparterrebbero i genitali in questione. I blogger sono scatenati, ma anche i più cauti media tradizionali come il New York Times. La ragazza, intanto, giura di non conoscere il deputato Weiner, spiega di non aver ricevuto la foto e ammette di aver scritto una volta in un tweet che Weiner era il suo fidanzato, ma anche di aver scritto la stessa cosa a proposito di molte altre star, a cominciare da Obama.
Mentre in Italia, si discute se Twitter e #sucate abbiano aiutato Pisapia a vincere, in America siamo già al primo scandalo sessual-politico.
Update
Testo e video dell’imbarazzante ed evasiva conferenza stampa di Weiner, durante la quale non è stato in grado di negare di aver mandato quella foto.

ricerca

archivi

testata
periodo
feed rss
 

Christian Rocca – © 2002-2011

Credits: Graphic Design & Web Development to Area Web