Camillo - Il blog di Christian Rocca

Cose che non resteranno

Il discorso di Obama sull’Afghanistan

Gli Stati Uniti ritireranno 10 mila soldati dall’Afghanistan entro la fine dell’anno. Altri 23 mila lasceranno il paese entro settembre 2012, in tempo per le elezioni presidenziali e per evitare le critiche dei repubblicani. In Afghanistan resteranno comunque 68 mila soldati americani, esattamente il doppio di quanti ne aveva lasciati Bush. L’ultimo dei surge obamiani, quello da 33 mila annunciato a West Point, sarà riassorbito in 15 mesi con un ritmo leggermente più rapido rispetto a quanto suggerito dal generale Petraeus, ma confortato dai successi contro Al Qaeda e contro i talebani e dall’intensificazione della guerra aerea con i droni in territorio pakistano. Il prossimo anno, a Chicago, si terrà un vertice Nato. I soldati americani e della coalizione internazionale resteranno in Afghanistan fino al 2014. Non si sa ancora quanti soldati rimarranno nel paese dopo quella data. Ora anche l’Italia sarà autorizzata a ridurre il contingente, del 10 per cento entro la fine dell’anno e per un totale del 30 per cento entro il 2012.

ricerca

archivi

testata
periodo
feed rss
 

Christian Rocca – © 2002-2011

Credits: Graphic Design & Web Development to Area Web