Camillo - Il blog di Christian Rocca

Cose che non resteranno

Gli indossatori di onestà altrui/4

«In alcuni casi, emerge anche l’assicurazione da parte dell’interlocutore di intervento diretto sul singolo direttore di gara, come rivelato da alcune rassicurazioni che il designatore arbitrale rivolge al proprio interlocutore, in cui si precisa che l‘arbitro verrà "predisposto a svolgere una buona gara" o, con eguale significato, che è stato "preparato a svolgere una bella gara"; o ancora, affermazioni del designatore volte a tranquillizzare il Presidente Facchetti sulla prestazione dell’arbitro, nel senso che gli avrebbe parlato direttamente lui o che già gli aveva parlato. In un caso, addirittura, il designatore arbitrale, nel tentativo di tranquillizzare il proprio interlocutore e sedare le preoccupazioni di quest’ultimo sulle tradizioni negative della propria squadra con un determinato arbitro, afferma che quest’ultimo è stato avvertito e che sicuramente lo score dell’lnter sotto la sua direzione registrerà una vittoria in più in conseguenza della successiva gara di campionato».
(pagina 58 della relazione del Procuratore federale della Federcalcio)

ricerca

archivi

testata
periodo
feed rss
 

Christian Rocca – © 2002-2011

Credits: Graphic Design & Web Development to Area Web