Camillo - Il blog di Christian Rocca

Cose che non resteranno

Siamo ancora nell’era dell’11 settembre

Ross Douthat è una vecchia conoscenza di questo blog, per il suo libro su Harvard, per i suoi post sull’Atlantic, per i suoi saggi nuovo conservatorismo popolare sul Weekly Standard, per un’intervista davanti al Watergate per un documentario su La7 di qualche anno fa. Quando, nel marzo del 2009, Douthat è stato scelto dal New York Times per occupare lo slot di columnist conservatore del giornale di New York Camillo se n’è rallegrato, anche perché qualche mese prima aveva auspiscato tale scelta (il New York Times copia sempre). Il primo anno, anno e mezzo, di Douthat però non è stato all’altezza delle aspettative. Era come se il giovane Douthat faticasse a trovare una chiave, una formula, una misura più articolata di un semplice post e meno approfondita di un lungo saggio. Ci ha messo tempo, ma alla fine ce l’ha fatta. Sarà ormai quasi un anno che i suoi editoriali sul Times sono interessanti, vivaci, efficaci. Tutta questa premessa per dire che la sua column di oggi sull’era dell’11 settembre è davvero molto bella.

ricerca

archivi

testata
periodo
feed rss
 

Christian Rocca – © 2002-2011

Credits: Graphic Design & Web Development to Area Web