Camillo - Il blog di Christian Rocca

Cose che non resteranno

Sospiro di sollievo

La settimana scorsa, vergognandomi per l’eccessiva dose di fighettismo correlato, ma con la saggezza del giusto, anzi del gusto decisamente superiore ai concorrenti, ho infine comprato una macchinetta Nespresso e duecento cialde. Le mie cialde preferite sono quelle indiane, seguite da quelle brasiliane, ma appunto mi vergogno di tutto il georgecloonismo di complemento allegato al sistema Nespresso (George Clooney non l’ho mai capito, mi è sempre sembrato un Pigi Diaco belloccio e piacione ma che parla inglese, anche se evidentemente non con tutte le sue fidanzate). Acquistando la macchinetta Nespresso addirittura ti consegnano un’imbarazzante tessera nera tipo carta di credito per russi, in segno di affiliazione a un improbabile club esclusivo che ai suoi soci assicura l’imperdibile vantaggio di bere il caffè gratis nella comoda location di Park Avenue, Manhattan. L’imbarazzo è grande, ma il caffè è buono (e giustamente caro). Ora, però, leggo sul Post che c’è in corso una campagna internazionale contro Nespresso, con annesso appello a Clooney, perché pare che Nespresso non adotti sistemi di commercio equo&solidale.
Sospiro di sollievo. Meno male. Fine del fighettismo. Ora sono orgoglioso di far parte di un club che accetta gentaglia come me tra i suoi soci.

ricerca

archivi

testata
periodo
feed rss
 

Christian Rocca – © 2002-2011

Credits: Graphic Design & Web Development to Area Web