Camillo - Il blog di Christian Rocca

Cose che non resteranno

Ma Renzi quando scende in campo?

Il governo è quello che è, anzi che non è. Non c’era da aspettare l’autunno del 2011 per capirlo (nel mio piccolo, il giorno prima del voto del 2008, ho scritto che il Pdl «non è mai stato così impresentabile»). Diciamo che le cose non sono migliorate.
L’opposizione (non aggiungo "di sinistra" perché l’Idv è di estrema destra, Gianfranco Fini fino all’altro ieri era il capo del Msi e Pier Casini è democristiano purissimo) è altrettanto ridicola. E qui non posso dire di averci preso: il PD di Veltroni che si liberava delle zavorre ideologiche impresentabili, come ho scritto più volte, era l’unico progetto serio in campo. Peccato, però, quell’alleanza con Di Pietro che me lo ha reso assolutamente invotabile. Ma chi poteva immaginare che si arrivasse a un PD incapace di sconfiggere un Berlusconi così malconcio? Un PD addirittura impaurito dal voto e pronto a rifugiarsi in trucchetti parlamentari, in vaneggiamenti di governi non democratici e in formule tattiche da compromesso storico. Per chi non è capace di sconfiggere Berlusconi 2011 deve scattare il sussidio di disoccupazione. Il PD è un partito che ha avuto come leader Dario Franceschini, Santi Numi. Un partito che ondeggia tra la BCE e gli indignados (gli indignados quelli buoni, per carità, quelli che sputano su Pannella e quelli che sventolano bandiere con falce e martello, mica quelli cattivi che spaccano tutto). Un partito che si fa dettare la linea da Antonio Di Pietro, errori di sintassi compresi. O da Nichi Vendola. O dalla D’Addario. O da Manuela Arcuri, "la nuova Anna Magnani". Un partito che si fa pure spernacchiare da Travaglio. Un partito che sintetizza alla perfezione la modernità di pensiero di una Rosy Bindi.
Non c’è scampo, né da una parte né dall’altra.
C’è una sola eccezione: Matteo Renzi, l’unico politico contemporaneo, l’unico che dice cose di buon senso e per questo rivoluzionarie. L’unico a dirle in modo credibile, peraltro.
Where have you gone, Matteo Renzi? Quando scendi in campo?

ricerca

archivi

testata
periodo
feed rss
 

Christian Rocca – © 2002-2011

Credits: Graphic Design & Web Development to Area Web