Camillo - Il blog di Christian Rocca

archivio

Gommalacca/86

I Radiohead acustici, con i violini e i mandolini. Impossibile resistere. Who’s Feeling Young Now? è il nuovo disco dei Punch Brothers, la band di origine blue-grass guidata da Chris Thile, autore nel 2006 di How to grow a woman from the ground uno dei dischi più belli del 2006. Musica da camera d’altri tempi, con gli archi, senza chitarre elettriche e senza batteria. Radici europee e suoni del south west americano frullati al modo radicale e geniale del gruppo di Thom Yorke. Tra le dodici canzoni di Who’s Feeling Young Now?, tra l’altro, c’è anche una cover di Kid A dei Radiohead che ha fatto girare la testa al critico musicale del New York Times. I Punch Brothers sono liberi come i Radiohead, ha scritto un giornale americano, perché rimescolano strutture, melodie e tradizioni senza per questo risultare indigesti. Non abbattono barriere, ma suonano come se nella musica non ci fossero limiti capaci di contenere folk, rock, jazz, funk, soul. I Punch Brothers suonano come se la musica fosse una tela bianca da riempire con le loro improvvisazioni acustiche. Anche per questo sono molto di moda in quel giro indipendente statunitense che cerca di diventare mainstream senza cedere alle sirene commerciali. Chris Thile è la star. Virtuoso del mandolino, voce fragile, faccia da giovane, carino e disoccupato, Thile negli ultimi due anni ha pubblicato un duetto con il chitarrista Michael Daves (Sleep with one eyes open) e l’ambizioso progetto The Goat rodeo sessions con il violoncellista classico Yo-Yo Ma, il violinista Stuart Duncan e il contrabbassista Edgar Meyer. I Punch Brothers sono però la sua creatura più originale, almeno da quando Chris Thile ha messo un punto finale alla formidabile esperienza della band di culto Nickel Creek. Nati nel 2006, grazie al violinista Gabe Witcher, al banjo player Noam Pikelny, al bassista Paul Kowert e al chitarrista Chris “Chritter” Eldridge, i Punch Brothers sono al terzo disco. Who’s Feeling Young Now? è più melodico del precedente Antifogmatic e più spontaneo del primo intitolato semplicemente Punch. Who’s Feeling Young Now? è stato registrato a Nashville, presentato allo show televisivo di Jay Leno, acclamato dal New Yorker e dall’Observer inglese e ora anche qui. Christian Rocca

ricerca

archivi

testata
periodo
feed rss
 

Christian Rocca – © 2002-2011

Credits: Graphic Design & Web Development to Area Web