Camillo - Il blog di Christian Rocca

Cose che non resteranno

Governo ombra

20120512-235613.jpg

Maurizio Molinari, il più bravo, preparato e infaticabile corrispondente Italiano in America, ha scritto un altro formidabile libro: Governo ombra – I documenti segreti degli Usa sull’Italia degli anni di piombo (Rizzoli). Maurizio non ha biaogno degli hacker di Wikileaks per raccontare ai lettori i documenti segreti del Dipartimento di Stato americano sull’anno del sequestro e dell’omicidio Moro. Maurizio fa il giornalista, utizza una legge sulla trasparenza dell’informazione in vigore nella grande democrazia americana e chiede direttamente alla fonte i cablogrammi che i diplomatici Usa di stanza a Roma inviavano a Washington nel 1978. Prima ancora di parlare dei contenuti, questa è una doppia lezione di giornalismo e di democrazia che altri saggisti e altri paesi dovrebbero studiare a fondo. Il racconto di Molinari, via Dipartimento di Stato, dell’anno di piombo per eccellenza, il 1978, è interessante perché svela la battaglia per la democrazia nell’Italia di quell’epoca nella più ampia guerra fredda tra il mondo libero e l’impero del male. Ci sono varie cose interessanti, oltre a qualche svarione americano (Berlusconi, allora, compare per la prima volta nei cabli Usa come democristiano): il no dei democristiani alla visita di Napolitano negli Usa e la disinvoltura di Montanelli nel considerarsi un capo partito, con giudizi su Craxi che faranno venire l’orticaria a Travaglio (gli piacerà di più, forse, l’indulgenza montanelliana verso il regime poliziesco di Pinochet). Ma a me piace soprattutto il capitolo sui giornalisti, quello intorno alla rumorosa e bislacca campagna ispirata dai sovietici e bevuta, chissà se consapevolmente o meno, da molti giornali italiani tra cui Panorama ed Europeo a proposito di un coinvolgimento americano nel rapimento Moro. Una lezione di stupidità giornalistica e di deficienza democratica.

ricerca

archivi

testata
periodo
feed rss
 

Christian Rocca – © 2002-2011

Credits: Graphic Design & Web Development to Area Web