Camillo - Il blog di Christian Rocca

Cose che non resteranno

Oggi in America

Varie cose. Jesse Jackson jr., deputato di Chicago e figlio del reverendo che si candidò alle presidenziali, è entrato in una clinica di rehab in Arizona per alcolismo e dipendenze non meglio specificate. Obama non è andato alla convention Naacp, la più potente lobby afroamericana degli Stati Uniti. Va bene che i neri votano per lui, ma perché rifiutare l’invito? La spiegazione, forse, sta nel sondaggio pubblicato dal Washington Post secondo cui il gradimento di Obama tra la working class bianca è sceso addirittura al 29 per cento. Mitt Romney, intanto, ha compiuto il primo atto coraggioso della sua quasi decennale campagna per diventate presidente: è andato a parlare alla convention Naacp dove Obama non si è presentato (per impegni che in realtà stando all’agenda fornita dalla Casa Bianca non aveva). Romney è stato fischiato in modo garbato quando ha promesso che avrebbe abrogato la riforma sanitaria. A quel punto però si è sciolto, è andato off script e ha spiegato per bene e con piglio la sua proposta. Una situazione potenzialmente letale è diventata L’occasione per mostrare un candidato noto per essere di plastica in un uomo politico coraggioso e sciolto. Continuasse a stupire, invece che annoiare con la sua posticcia perfezione da manuale, il candidato repubblicano avrebbe più chance a novembre.

ricerca

archivi

testata
periodo
feed rss
 

Christian Rocca – © 2002-2011

Credits: Graphic Design & Web Development to Area Web