Camillo - Il blog di Christian Rocca

Cose che non resteranno

Paul Ryan

20120811-084915.jpg

Mitt Romney ha scelto Paul Ryan come suo candidato vicepresidente. Una scelta coraggiosa, per una volta. Ryan è il beniamino del partito, giovane, con idee. Un super liberista e fanatico di Ayn Rand che la sinistra troverà facile da attaccare (Krugman gongola). Ma è il meglio del Gop di oggi, giovane, capace. Tempo fa segnalai un suo ottimo discorso di politica estera e preparato, un “leader from the front” come dice Bill Kristol. Uno dei miei primissimi articoli su Sole, due anni fa, è stato proprio un ritratto di Ryan. Anche se il primo mini ritratto, intitolato “Giovani, carini e conservatori: gli anti Obama del 2012“, è stato pubblicato sul Foglio del 5 novembre del 2008, ovvero il giorno dopo dell’elezione di Obama.

ricerca

archivi

testata
periodo
feed rss
 

Christian Rocca – © 2002-2011

Credits: Graphic Design & Web Development to Area Web