Camillo - Il blog di Christian Rocca

Cose che non resteranno

Tornano i neocon, segnatevelo

Sì, d’accordo, ci avevano detto che erano morti circa 8 anni fa, ma ora tornano buoni per la seconda fase degli attacchi a Paul Ryan. La propaganda pro Obama – uguale e contraria a quella di chi definisce "socialista" o "buonista" il presidente – per ora si sta concentrando su Ryan affamatore dei poveri e macellaio dei pensionati, ma a breve si scatenerà anche su Ryan neocon (l’intendenza italiana seguirà). Questo blog, unico in Italia, aveva segnalato per tempo l’unica iniziativa di politica estera di Paul Ryan, ovvero un discorso decisamente di stampo neoconservatore di oltre un anno fa. Tra i suoi consiglieri, si scopre adesso, ci sono Robert e Fred Kagan ed Elliot Abrams. Dan Senor è diventato uno dei suoi senior advisor, così come Peter Wehner (il vice di Karl Rove che gestiva il think tank informale della Casa Bianca di Bush), e tra i primi sponsor di Ryan c’è sempre stato Bill Kristol. L’accusa partirà, statene certi.

ricerca

archivi

testata
periodo
feed rss
 

Christian Rocca – © 2002-2011

Credits: Graphic Design & Web Development to Area Web