Camillo - Il blog di Christian Rocca

Cose che non resteranno

Artur Davis e Charlie Crist

Stasera parla Artur Davis, ex deputato democratico dell’Alabama, un democratico conservatore del sud, afroamericano, che quattro anni fa aveva parlato alla convention obamiana di Denver. Stasera spiegherà la sua delusione nei confronti del presdiente e racconterà perché secondo lui Obama ha abbandonato la politica bipartisan dell’hope and change. Si può giudicare giusta o sbagliata questa scelta, ma non è incoerente.
Meno coerente, invece, è il politico switcher che parlerà la settimana prossima alla convention di Charlotte. Charlie Crist, ex governatore repubblicano della Florida sconfitto alle primarie per il Senato da Marco Rubio e poi di nuovo sconfitto alle elezioni generali da candidato indipendente. Crist sembra non credere in niente, era un repubblicano moderato, ma elogiava Sarah Palin, si dichiarava un repubblicano bushiano e spiegava a destra a manca di essere antiabortista, anti tasse e a favore delle armi. Che c’entra con Obama? Niente.

ricerca

archivi

testata
periodo
feed rss
 

Christian Rocca – © 2002-2011

Credits: Graphic Design & Web Development to Area Web