Camillo - Il blog di Christian Rocca

Cose che non resteranno

La cinica lotteria delle elezioni

Il PD di Bersani è riuscito nell’impresa impossibile di non vincere le elezioni. Pare abbia vinto di uno zero virgola alla Camera, guadagnandosi un gigantesco premio di maggioranza (grazie Porcellum), e di un paio di seggi al Senato, una quarantina in meno di quelli necessari a ottenere una risicata maggioranza. Fino a ieri il dubbio era se Bersani fosse riuscito a governare da solo, oppure con l’aiuto di Monti. Anche con Monti, e senza defezioni a sinistra, oggi più probabili, non c’è maggioranza.

Berlusconi invece ha compiuto il miracolo, un miracolo vero. Due mesi fa lo davano per morto e al 12%, è arrivato a un passo dalla vittoria ed è riuscito a non perdere. Il governo deve passare da lui, così come l’elezione del presidente della Repubblica. Altrimenti si va al voto, di nuovo. Con una maggiore sicurezza. Ottimo risultato di Grillo, al di là delle aspettative. È arrivato a un soffio, 4 o 5 punti, dalle prime coalizioni. Ma è arrivato terzo. Che sia il primo partito alla Camera non conta nulla, è arrivato terzo, non prende premio di maggioranza e non riceverà l’incarico di formare il governo. Monti è andato male, come era prevedibile. L’obiettivo era il 15, ha superato di poco il 10. Sarà presente in Parlamento e avrà un ruolo, ma non è l’attore decisivo come sperava.

Fuori Ingroia, Di Pietro, Fini e praticamente anche l’Udc di Casini.

E ora? Chi lo sa. Mi pare improbabile che il PD coinvolga Grillo, ma ci proverà, magari anche con le cattive. Altrettanto improbabile un’alleanza PD-PDL. Sarebbe l’unica soluzione praticabile, ma secondo me non si fa a meno di altre ingerenze esterne, tipo mercati. Più plausibile l’ordinaria amministrazione e poi di nuovo a votare. Ma prima c’è l’elezione del nuovo capo dello Stato (Napolitano bis?)/

Un delirio. A quel punto che farà Matteo Renzi? E Bersani?

ricerca

archivi

testata
periodo
feed rss
 

Christian Rocca – © 2002-2011

Credits: Graphic Design & Web Development to Area Web