Camillo - Il blog di Christian Rocca

Cose che non resteranno

L’Economist, la povertà, gli anni 90 e i nostri giovani turchi

20130602-230300.jpg

La copertina dell’Economist di questa settimana, “Verso la fine della povertà”, mostra un grafico sui progressi ottenuti negli ultimi 20 anni contro la povertà estrema. Nel 1990 i super poveri erano due miliardi. Oggi, nonostante l’aumento della popolazione mondiale, si sono dimezzati. Che cosa ha consentito a un miliardo di persone di uscire dalla povertà? La liberalizzazione dei mercati, la globalizzazione e anche una migliore redistribuzione del reddito in Cina e nel resto del mondo. Le politiche progressiste e globali di Tony Blair e di Bill Clinton, cioè di una sinistra progressista, riformatrice e liberale con le spalle ben coperte dalla rivoluzione avviata dai predecessori conservatori Thatcher e Reagan.

L’Economist aggiunge che sarà più difficile nei prossimi 20 anni ridurre di un altro miliardo i poveri più poveri del pianeta, anche perché nel mondo occidentale sfiancato dalla recessione torna la nostalgia per “più Stato, meno mercato” e per le politiche protezioniste. Semmai servono più mercato e più aperture, spiega l’Economist. Ehi, giovani turchi della sinistra italiana, l’Economist dice a voi: la famigerata politica di Blair e di Clinton, e dei loro successori, ha dimezzato la povertà, altro che le scemenze sulle cause e le origini della crisi attuale.

L’Economist racconta anche un’altra cosa interessante. I giovani inglesi non sono mai stati così liberali (sia economici sia sociali) come adesso: confidano nel mercato e nei diritti, diffidano dello Stato. Anche qui: le politiche di Blair degli anni 90 hanno trasformato la società.

E noi? Noi non abbiamo avuto quegli anni 90, ce li siamo persi. Siamo stati impegnati con Mani pulite, Gioiosa Macchina da Guerra, Berlusconi, antiberlusconismo, smacchiatori di giaguaro. Così mentre in questi vent’anni gli altri hanno intuito, favorito e cavalcato la globalizzazione, e quindi dimezzato la povertà nel mondo, noi abbiamo prodotto Travaglio. Chissà come mai Beppe Grillo ce l’abbiamo solo noi, eh?

ricerca

archivi

testata
periodo
feed rss
 

Christian Rocca – © 2002-2011

Credits: Graphic Design & Web Development to Area Web