Camillo - Il blog di Christian Rocca

Cose che non resteranno

Pillole di Gommalacca\John Surman e Keith Jarrett-Charlie Haden

Ho una strana fissazione: non ascoltare il jazz d’estate. Non ci riesco. Mi pare una musica prettamente invernale, temo per le troppe zanzare prese all’Arco della Pace quando si faceva il festival jazz. Ho un’eccezione: John Surman, anche se definire jazz la musica di John Surman, il John Surman dell’Ecm, è riduttivo. Le condizioni devono essere particolari: casa di campagna stile radical chic alla Bertolucci; isolamento dal popolo; casse di qualità e potenti rivolte verso gli ulivi; Portrait of a Romantic, il primo brano tratto da Private City, anno domini 1987, naturalmente Ecm.
Poi ditemi (anche con soluzione meno chic di Bertolucci).
Tutto questo per dire che ci sono le eccezioni alle eccezioni. Per cui in questo momento sto ascoltando moltissimo, in macchina, il nuovo disco di Keith Jarrett e Charlie Haden, Last Dance, sempre Ecm (stessa session del disco precedente, stesso mood, stessa classe).
Qui un lungo e antico ritratto di Keith Jarrett (c’erano ancora le Torri Gemelle, per dire)

Update

È morto Charlie Haden, aveva 76 anni.

ricerca

archivi

testata
periodo
feed rss
 

Christian Rocca – © 2002-2011

Credits: Graphic Design & Web Development to Area Web