Camillo - Il blog di Christian Rocca

Cose che non resteranno

Che cosa c’è su #IL64

In copertina c’è Cara Delevingne, icona pop di questa epoca. Il lettering è di Jessica Hische, la più brava calligrafa (sorry per l’italiano) americana. La cover story è sul nuovo femminismo. Cara è raccontata da Michele Masneri ed Ester Viola. Gli interventi sono di Paola Peduzzi, Claudia Durastanti, Guia Soncini e Matteo Bordone. Imperdibili le due giovani, ventenni, femministe: Francesca Falchi e Costanza Galanti. Più un bel gioco sulle serie TV e altro.

Tra le altre cose segnalo i due interventi di Paul Berman, la tradizionale rubrica più una riflessione sul male, il Premio Campiello Giorgio Fontana, un doppio Mario Fillioley su Peppuccio l’Ormone e su Francesco Piccolo, tre recensioni di altrettanti romanzi di collaboratori di IL.

Anche due nuove sezioni:

Yolo, you live only once, tutto quello che ci piace di serie TV, film, musica e design (con una nuova rubrica di design di Francesco Franchi);

Journal, un giornale nel giornale dedicato alla moda e alle tendenze.

In edicola venerdì 26 settembre con Il Sole 24 Ore

ricerca

archivi

testata
periodo
feed rss
 

Christian Rocca – © 2002-2011

Credits: Graphic Design & Web Development to Area Web