Camillo - Il blog di Christian Rocca

Cose che non resteranno

Che cosa c’è su #IL67

La copertina l’avete già vista: l’ha disegnata per noi Tomer Hanuka, illustratore israeliano noto anche per aver fatto una delle più belle copertine del New Yorker di sempre.

Abbiamo selezionato 100 idee, desideri e utopie per il 2015, illustrate dentro dal nostro Francesco Muzzi e da sette grandi illustratori internazionali, alcuni dei quali autori a loro volta di cover del New Yorker. Hanno scritto per l’Anno che Vorrei Annalena Benini, Andrea Minuz, Nadia Terranova, Paola Peduzzi, Teresa Ciabatti, Arnaldo Greco, Michele Dalai, Michele Masneri, Filippo Bologna, Sofia Ventura, Ester Viola e Francesco Pacifico.

Il Fogliettone è di Guido Vitiello, sul donchisciottismo in politica. Vitiello scrive anche un fenomenale corsivo sui troll, nella sezione Rane (su Rane, in anteprima, Camilla Baresani ha letto il primo romanzo di Nadia Terranova, in uscita a gennaio per Einaudi).

Prima pagina: un reportage dalla Silicon Valley di Francesco Costa, una formidabile intervista a Larry Page e poi anche Arianna Giorgia Bonazzi, Guia Soncini e Francesca Falchi.

Vabbè, un sacco di roba e molto altro. Del resto dovete farvelo durare fino al 20 febbraio.

IL67 esce in edicola venerdì 19 dicembre con Il Sole 24 Ore

ricerca

archivi

testata
periodo
feed rss
 

Christian Rocca – © 2002-2011

Credits: Graphic Design & Web Development to Area Web