Camillo - Il blog di Christian Rocca

Cose che non resteranno

2016, la corsa tra i conservatori

Ora che Jeb Bush è quasi ufficialmente in corsa per la presidenza si può dire che è il favorito tra i repubblicani. Non è amato dalla base super conservatrice (in Iowa difficilmente potrà vincere), ma ha soldi e name recognition. I repubblicani, poi, sono soliti scegliere sempre il più veterano è favorito dal’establishment al contrario dei democratici (Bill Clinton e Obama).

A sfidarlo seriamente saranno il senatore Rand Paul, area super conservatrice free market, libertarian e isolazionista, e molto probabilmente il governatore del Wisconsin Scott Walker, una via di mezzo tra Tea Party ed establishment. Queste le tre posizioni in campo. Con possibili sostituti: il governatore del New Jersey Chris Christie o il governatore dell’Ohio John Kasich al posto di Jeb Bush o di Scott Walker, a seconda di che strategia o spazio decideranno di occupare, e Ted Cruz e Marco Rubio, entrambi senatori di origine cubana, a fare il terzo incomodo.

ricerca

archivi

testata
periodo
feed rss
 

Christian Rocca – © 2002-2011

Credits: Graphic Design & Web Development to Area Web